riconsociuti header

 
  • PROFESSIONE
  • TARIFFARI MiBACT

TARIFFARI MiBACT

Tariffari MiBACT


Nel 2006 la Confederazione Italiana Archeologi - Regione Lazio ha ideato e scritto una proposta di tariffario di referimento per i professionisti, non più pubblicabile in quanto l’art. 9, comma 1, del d.l. 24 gennaio 2012 n.1, convertito con modificazioni dalla l. 24 marzo 2012, n. 27 e recante le “Disposizioni sulle professioni regolamentate” ha disposto la definitiva eliminazione delle “tariffe delle professioni regolamentate nel sistema ordinistico” e delle “disposizioni vigenti che per la determinazione del compenso del professionista rinviano alle tariffe di cui al comma 1” (comma 5), con conseguente abrogazione di tutte le previsioni che fanno riferimento alle tariffe, nonché alle relative norme di attuazione. L’orientamento dell’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato (meglio nota come “Antitrust”), inoltre, è contrario anche alla semplice pubblicazione di tariffe di riferimento,in quanto potenzialmente distorsive della concorrenza.

Si invitano, dunque, i soggetti interessati a un quadro generale sui costi delle attività archeologiche a far riferimento ai numerosi tariffari e prezziari emessi dalle Soprintendenze archeologiche d'Italia e dagli enti appaltatori che ne prevedano alcuno, a primo vantaggio dei numerosi committenti che ci hanno richiesto più volte informazioni in merito.

Stampa Email